Tavolo di legno, il mobile più amato

Nessun mobile è tanto amato quanto il grande tavolo di legno. In molte abitazioni e case, questo costituisce il centro dell’arredo ed è un pezzo essenziale per gli inquilini. Scoprite qui 10 idee di arredo con tavola da pranzo in legno in stili completamente differenti. Danno voglia di mettersi alla ricerca del vostro mobile preferito e di fare qualche cambiamento per garantire più comfort e ospitalità in casa.

1

1. Moderno | I lunghi tavoli di legno moderni sono molto popolari. Sono disponibili tante varianti in stile chic industriale, lo stile proveniente dai vecchi padiglioni di fabbriche e destinato a restare a lungo. Come nel caso dello stile rustico, questo si presenta costantemente in nuove forme e con look differenti. Questo tavolo è riciclabile, in quanto realizzato da vari elementi e materiali che si fondono insieme per dar vita a questo pezzo unico. Anche tanti rivenditori svizzeri di articoli vintage offrono questo genere di prodotti. Mettetevi anche voi alla ricerca e scoprite antichi piani di legno, gambe metalliche o telai e fate realizzare il vostro tavolo personale. In questa immagine scoperta sul blog Coco Lapine Design, il look industriale disinvolto è supportato da varie sedie con ampio tappeto al di sotto e tante piante da interni.

2

2. Antico | Un classico tra i tavoli di legno è il grande tavolo verniciato antico. Simbolo di comfort originario con un tocco nostalgico. Qualsiasi arredo si sposa bene con oggetti antichi e vissuti. Qualcosa che abbia una storia da raccontare e che dia spazio alla fantasia. Inoltre, l’antica struttura in legno presenta una sensualità elegante e benefica. Lasciate pure che i tavoli vecchi rimangano tali, senza ristrutturarli per farli sembrare nuovi. I tavoli antichi possono essere oliati e, se necessario, levigati. Il legno è un materiale vivo e autopulente, che profuma ed emette tanto calore. Affinché un mobile di questo tipo si mostri in tutto il suo splendore, sono ideali semplici sedie in filigrana, che gli consentono di respirare. Immagine scoperta sul blog Homebunch.

3

3. Semplice | Attualmente, sostenibilità, lentezza e un consumo consapevole sono qualità molto apprezzate. Questo trend è la risposta ad un quotidiano sempre più plasmato dalla digitalizzazione, media sociali e cambiamenti rapidi. Una qualità che si rispetta anche nell’estetica. Amiamo le cose originali, semplici e artigianali. In questo senso, un tavolo in legno semplice svolge un ruolo importante. Immagine e accessori dello shop online Ingredients LDN.

4

4. Pratico accanto alla parete | Nello scegliere la posizione del tavolo di legno si pensa automaticamente al centro della sala. Non deve essere necessariamente così. Soprattutto nelle abitazioni più piccole o in presenza di pochi ambienti, spesso manca lo spazio. Non esitate a posizionare il grande tavolo di legno accanto alla parete. Una panca consente di avere sedute a sufficienza per tanti ospiti e tanto spazio da risparmiare. Immagine sul portale immobiliare Historiska Hem.

5

5. Affascinante con sedie di vimini | Optare per un tavolo di legno rustico e antico non vuol dire che anche tutto il resto deve conformarsi a questo stile. Optando per le sedie posizionate attorno al tavolo, è possibile definire il look che si ama di più. Le sedie di vimini creano un effetto tavola rotonda confortevole e di gran fascino. L’uso di cuscini rende le sedie più confortevoli, mentre le pelli conferiscono un look più invernale. Immagine sul blog Homes to love.

6

6. Elegante e dalle belle forme | Un tavolo di legno grande e affascinante ma anche leggero e moderno e dal design arrotondato. Questo si addice molto nelle abitazioni più eleganti. Anche in questo caso, nell’esempio preso dal blog Libertyn, al tavolo è abbinata una panca. Questa dà un senso di maggior comfort e mette più in risalto il design del tavolo. Le tante gambe e i braccioli donano più dinamismo e particolarità alle sedute.

7

7. Rustico e semplice | Ai tavoli di legno grandi si addicono meglio sedie più leggere che poltrone pesanti. Queste lasciano al tavolo la sua posizione centrale, attorno a cui tutto ruota. Nell’esempio preso dal blog The Nordroom, le classiche sedie alla viennese circondano un ampio tavolo con gambe nere. Che i tipi di legno siano differenti non disturba.

8

8. Un’atmosfera da vacanza | Se si desidera conferire un look mediterraneo al proprio tavolo di legno, basta abbinarlo a tappeti, sedie di vimini, sgabelli e tanti cuscini. Può essere coperto con ceramiche, taglieri di legno, fiori in un vaso e candele accese. Accessori e mobili di Madam Stoltz.

9

9. Tavolo misto | Qui il tavolo di legno ha un aspetto piuttosto leggero e filigranato. Presenta un piano di legno più sottile e un telaio metallico arcuato. Pertanto, si abbinano bene sedie più massicce e in vari modelli. Quello che le accomuna sono i telai di legno e le sedute imbottite in velluto beige. Immagine scoperta sul blog Planète Déco.

10

10. Scegliere l’illuminazione adatta | Ad un tavolo ampio con sedute confortevoli non vanno abbinate luci troppo accecanti. Meglio evitare i faretti e optare per lampade abbinabili stilisticamente. Vanno sempre bene lampade industriali grandi e sobrie. Lo stile industriale si adatta bene ai tavoli rustici più antichi. In base alle dimensioni di tavolo e lampade, è possibile disporre più lampade in fila lungo il tavolo. Non vanno posizionate troppo in alto, altrimenti la luce rischia di diventare troppo chiara e non abbastanza profonda per non coprire la vista dei vicini. Optare per lampadine di colore opaco e caldo che non accechino. Le luci in vetro si addicono bene per i tavoli moderni più filigranati e eleganti. Se si colloca il tavolo nei pressi della parete, è possibile montare lampade da parete con bracci lunghi (vedi esempio 6). Non sono ideali le lampade sospese troppo grandi, che ruberebbero l’attenzione al tavolo. Immagine dal blog Decoraiso.

di Marianne Kohler, homegate.ch

Altri consigli su casa e tempo libero su blog.homegate.ch/it

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Iscriviti alla newsletter