L’emozione che cattura (il cliente)

Riproporzionare una stanza stretta e lunga creando una stanza nella stanza (zona pranzo). Foto: Alessandro Radice.

Un’emozione, un colpo d’occhio che ferma il flusso incessante di immagini, un wow che risuona nel cervello e tocca il cuore. Ecco a cosa serve un home staging ben sviluppato: a catturare l’attenzione degli acquirenti che stanno sfogliando compulsivamente gli annunci immobiliari, alla ricerca di qualcosa che sia diverso, che abbia carattere e soprattutto charme. Un gusto particolare, un sapore distintivo, unico e accattivante. Le immagini che pubblichiamo in questa pagina, dimostrano che investire nella preparazione professionale di uno spazio in vendita ha una funzione fondamentale: fare emergere dalla massa il nostro annuncio. Fare sì che il cliente abbia l’impulso quasi irrefrenabile di alzare il telefono e prenotare una visita di persona. Insomma, di investire il tempo, vero bene di lusso di ognuno di noi, per toccare con mano qualcosa che ci ha già emozionato. È poi dimostrato che la propensione all’acquisto si finalizza nei primi 90 secondi: ma prima di arrivare a questo, occorre convincere le persone a prenotare quella visita. E voi, guardando queste immagini, quale annuncio prelevereste dalla montagna che sono presenti sul web, nei siti delle agenzie immobiliari?

Home Staging Lugano
di Lorenza Cremonini
architetto e home stager
Tel. +41 79 900 90 96
www.homestaginglugano.ch

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Iscriviti alla newsletter