Aziende
Sette cose di cui bisogna tenere conto prima di acquistare una casa
Sette cose di cui bisogna tenere conto prima di acquistare una casa

di Ramona Serio, redattrice del portale immobiliare homegate.ch | 

Comperare un appartamento o una casa può subito dimostrarsi faticoso e richiedere molto tempo. Non decida d’istinto. Analizzi tutto accuratamente. In qualità di acquirente le consigliamo di tenere conto di quanto segue:

1. Inserzione | Le inserzioni di immobili possono essere molto promettenti: “in perfetto stato”, “molto curato” o “come nuovo”. Deve essere consapevole che queste informazioni non sono vincolanti e che l’amministrazione immobiliare o il venditore non se ne assumono la responsabilità.

2. Visita | Dovrebbe visitare l’oggetto che desidera acquistare per intero senza tralasciare un centimetro. Si prenda del tempo anche se sono necessarie diverse visite. La consigliamo di farsi accompagnare in una di queste visite da un esperto di costruzioni. Quest’ultimo le darà dei consigli e noterà cose che a un profano possono facilmente lasciarsi sfuggire.

3. In quale stato si trova la casa | Stia attento alla qualità della casa. Anche se l’immobile la affascina così tanto, non si lasci accecare! Cerchi accuratamente eventuali fessure, danni alle facciate o difetti di altro tipo. Per principio i venditori sono obbligati a segnalare difetti conosciuti, ma non si fidi di questo. Per poter farsi un quadro possibilmente dettagliato dello stato della casa, dovrebbe eventualmente addirittura richiedere un rapporto di costruzione.

4. Sono necessari lavori di ristrutturazione? | La maggior parte delle case deve essere sottoposta a lavori di ristrutturazione, sia subito dopo l’acquisto della casa che più tardi. Dovrà sempre eseguire lavori di ristrutturazione. Se dovesse voler acquistare un’immobile vecchio, tenga subito conto delle spese di manutenzione e delle possibili riparazioni. Rifletta sull’entità delle spese che eventualmente dovrà sostenere e crei al più presto possibile delle riserve che potrà utilizzare in caso di necessità.

5. La posizione | Se l’immobile soddisfa le sue esigenze di base per quanto riguarda il numero di camere e la superficie deve analizzare la posizione della casa. Come sono le vie di comunicazione con la scuola, i negozi e il suo luogo di lavoro? Faccia una passeggiata in zona e si faccia un’idea. L’ubicazione riveste un’importanza fondamentale per il valore dell’immobile e di conseguenza anche per il prezzo. Forse passerà anche da uno dei suoi futuri vicini. Si presenti, si intrattenga. Così potrà farsi una prima idea del rapporto in futuro.

6. Informasi | Raccolga tutte le informazioni che le servono sull’immobile. Ad esempio, quali sono i retroscena storici della casa? Può trovare informazioni sul registro fondiario. È accessibile al pubblico e contiene informazioni sugli eventuali proprietari della casa in passato, sui detentori di diritti sul terreno o se il terreno è soggetto a diritti di pegno. In qualità di futuro proprietario del terreno dovrebbe informarsi su tutte le voci inserite nel registro fondiario. Può trovare altre informazioni presso il comune (ad es. sull’aliquota fiscale) o sui vicini (ad es. sull’ubicazione). Analizzi inoltre il piano di costruzione e il regolamento di un esperto. In qualità di acquirente dovrebbe poter fidarsi dell’anno di costruzione indicato di una casa. Se la casa dovesse essere stata costruita prima di quello che le è stato comunicato, è possibile dichiarare nullo il contratto d’acquisto, perché l’indicazione errata costituisce un difetto.

7. Controllare il contrato d’acquisito | Se ha trovato l’immobile dei propri sogni non dovrebbe firmare subito il contratto d’acquisto. Prima è meglio andare cauti ed analizzare dettagliatamente il contratto.  Analizzi ancora minuziosamente il contratto d’acquisto. Il contratto contenere indicazioni precise sul prezzo, sulle scadenze, sulle garanzie, sulle condizioni di pagamento e sul pagamento delle imposte e delle tariffe. Stia attento alle clausole di esclusione dalla garanzia per difetti, che può rivelarsi problematica in caso di difetti non visibili. Inoltre dovrebbe assicurarsi che l’imposta sul reddito fondiario, che viene pagata dal venditore, sia regolata dal contratto e che il pagamento venga vincolato su un conto bloccato. 

Se dovesse non capire alcuni passaggi si rivolga ad un avvocato o al notaio competente. Controlli minuziosamente se nel contratto non è stato dimenticato niente. Le promesse fatte in forma orale in seguito non possono essere dimostrate. Inoltre non dovrebbe farsi mettere fretta. Per analizzare le documentazioni dovrebbe prendersi almeno due o tre settimane.

Altri consigli su casa e tempo libero su blog.homegate.ch/it

Sette cose di cui bisogna tenere conto prima di acquistare una casa
Torna indietro
Iscriviti alla newsletter